Polifarma

Ansia e depressione - Cause, sintomi ed accorgimenti

Le cause sono riconducibili a motivazioni psicologiche.

 

Quali le cause?

Le cause che si nascondono dietro alle patologie ansiose e/o depressive, non sono mai riconducibili a fatti o a dati concreti, bensì a motivazioni psicologiche molto profonde. In generale i fattori che predispongono l’individuo all’insorgenza delle patologie ansiose e depressive sono biologici (predisposizione genetica) e psicologici (esperienze e i comportamenti appresi nel corso della propria storia).

Qauli sono i sintomi

I sintomi dell’ansia come già accennato in precedenza derivano da un’attivazione del sistema nervoso simpatico. Quindi possono essere presenti:

  • Sintomi cardiovascolari: tachicardia, palpitazioni, aritmia, dolore o fastidio al petto, ipertensione o cali di pressione, svenimento
  • Sintomi respiratori: sensazione di soffocamento, sensazione di nodo alla gola, asma
  • Sintomi gastrointestinali: nausea, gastrite, reflusso gastroesofageo, diarrea
  • Sintomi neuromuscolari: sensazione di sbandamento, tremore, rigidità, sensazioni di torpore e formicolio, contratture, tensione muscolare, debolezza e affaticabilità
  • Sintomi neurologici: vertigini, tremore, e vampate di calore
  • Sintomi dermatologici: orticaria, rossore o pallore del volto ed eccessiva sudorazione
  • Sintomi urinari: impulso improvviso ad urinare, aumento della frequenza dell’orinazione

Per quanto riguarda invece i sintomi della depressione possono variare a seconda della gravità e possono essere:

  • Umore molto basso
  • Anedonia (incapacità di provare piacere in molte attività quotidiane)
  • Preoccupazioni eccessive
  • Senso di colpa inappropriato
  • Odio nei confronti di se stessi
  • Scarsa concentrazione e memoria
  • Ritiro sociale
  • Pensieri di morte e suicidio.

Accorgimenti utili

Diverse forme di psicoterapia possono essere utili nel trattamento di ansia e depressione; quella cognitivo-comportamentale riduce i sintomi spiacevoli e aiuta ad approcciarsi meglio ai pensieri negativi ed improduttivi, che si autoalimentano.

Seguire il “decalogo del buon umore” può di certo essere d’aiuto nei momenti più difficili e soprattutto può configurarsi come vademecum da chi soffre di tali disturbi di ansia e depressione:

  1. Cercare il contatto con le persone che fanno parte della tua vita
  2. Esprimere le tue emozioni davanti ad uno specchio
  3. Combattere la logica del “tutto e subito”
  4. Fare sport
  5. Passare del tempo al sole
  6. Cucinare qualcosa di buono
  7. Coltivare un hobby
  8. Adottare un animale domestico
  9. Aiutare gli altri
Condividi
 
Polifarma

Polifarma SpA - Capitale Sociale €1.000.000,00 - I.V. Reg.Imp.Roma - Codice Fiscale 00403210586 - Rea Roma N. 11913 - P.Iva 00882341001