Polifarma

Cos’è il russamento?

Un approfondimento sulla patologia del russamento e alcuni consigli utili per russare meno

 

Il russamento o russare è un fenomeno generato da un flusso d’aria turbolento che provoca vibrazioni dei tessuti molli delle vie aeree alte durante il periodo del sonno. Questa patologia colpisce circa il 40-45% degli uomini e il 25-30% delle donne. Le cause del russamento sono molteplici ma principalmente legate al restringimento od ostruzione delle vie aeree superiori. Se l’ostruzione è totale, l’aria non riesce a fluire e si verificano le cosiddette apnee notturne.

La sindrome delle apnee notturne (Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno - Obstructive Sleep Apnea Syndrome - OSAS) è una patologia cronica diffusa che comporta ripetute interruzioni della respirazione durante il sonno, con conseguenti risvegli. Questi risvegli generalmente durano poco e vengono dimenticati, ma possono presentarsi molto frequentemente durante la notte impedendo alla persona di riposare in maniera adeguata. Oltre a questo, le apnee notturne possono causare gravi malattie cardiache.

Il russamento può essere quindi considerato un importante problema di salute da non trascurare, oltre che fonte di disagio per chi condivide la stanza o la casa con un russatore.

Non capita infatti di rado che le persone che convivono con russatori non riescono a loro volta a riposare in maniera adeguata, arrivando a dover scegliere una soluzione “alternativa” per trovare un po' di ristoro (divani, camere lontane e silenziose, balconi..?).

Ma esistono degli accorgimenti per limitare il russamento? 

Consigli utili per russare meno


Il consiglio è sempre quello di rivolgersi a uno specialista ed evitare cure fai da te, ma esistono dei piccoli accorgimenti utili per alleviare la roncopatia (russare cronico):

  • Mantenere il proprio peso ideale: l'accumulo di grasso nell’area del collo comporta una maggiore difficoltà nel passaggio dell'aria, soprattutto quando si è sdraiati.
  • Mangiare leggero: meglio evitare cibi pesanti e difficili da digerire prima di andare a letto. Dormire appesantiti predispone a un sonno molto profondo e alla conseguente alta possibilità di russamento.
  • Limitare l'assunzione di alcolici: soprattutto prima di andare a dormire, perché gli alcolici rendono il sonno più pesante favorendo il russamento.
  • Soffiare o lavare il naso prima di andare a letto per liberarlo e tenerlo il più possibile pulito.
  • Utilizzare eventuali filtri nasali che migliorino la respirazione e la qualità del sonno.
  • Non dormire a pancia in su: meglio prediligere la posizione laterale.
  • Trattare le allergie: se si hanno allergie che provocano congestione nasale è sempre meglio consultare uno specialista per ricevere consigli utili e mirati.
Condividi

Sei un medico specialista?

Registrati al sito approfitta
dei contenuti e dei servizi a te dedicati!

Registrati Subito

 
 
Polifarma

Polifarma SpA - Capitale Sociale €1.000.000,00 - I.V. Reg.Imp.Roma - Codice Fiscale 00403210586 - Rea Roma N. 11913 - P.Iva 00882341001