Polifarma

Dolori mestruali

I dolori mestruali sono crampi di origine uterina localizzati nel basso ventre, che possono colpire la donna durante il periodo mestruale.

 

Cosa sono i dolori mestruali:

I dolori mestruali (definiti anche come dismenorrea) sono crampi di origine uterina localizzati nel basso ventre, che possono colpire la donna durante il periodo mestruale, anche alcuni giorni prima.

In alcuni casi rappresentano solo un fastidioso disagio, ma se sono di intensità elevata possono addirittura ridurre le attività quotidiane per alcuni giorni.

Perché si manifestano:

Durante il ciclo mestruale l'utero si contrae per espellere le cellule che lo costituiscono e produce delle sostanze chimiche che provocano infiammazione. Queste a loro volta innescano la contrazione muscolare uterina. Maggiore è il livello delle sostanze con attività infiammatoria e maggiore sarà l'intensità del dolore mestruale.

Inoltre la dismenorrea può dipendere da diversi fattori fisici, ma anche emotivi e mentali.

E’ bene innanzitutto precisare che la soglia di dolore varia da donna a donna, ma anche fattori quali stress e ansia possono accentuare i dolori mestruali.

Per quanto riguarda invece i dolori mestruali anomali possono essere legati a varie patologie, fra cui: endometriosi, fibromi uterini ecc.

Come si manifestano:

I dolori sono soggettivi e variano nelle diverse fasi del ciclo e con intensità diverse; possono essere accompagnati da aumento o diminuzione dell'appetito, stanchezza, difficoltà a concentrarsi, mal di testa, tensione mammaria, nervosismo, sbalzi d’umore, stipsi o diarrea, incremento di peso e capogiri.

Il sintomo cardine rimane comunque il susseguirsi di fitte dolorose al basso ventre, che possono irradiarsi anche alla schiena o alla fascia interna delle cosce.

Accorgimenti utili:

Per ridurre l’incidenza dei dolori mestruali, ecco alcuni consigli utili:

  • Nei 14 giorni che precedono il ciclo è consigliato diminuire il consumo di latte e derivati, cereali raffinati e zucchero bianco, carni di vitello e pollo che contengono ormoni. Sono ben accetti invece i cibi contenenti magnesio: piselli, verdure verdi, mandorle, arachidi e cacao.
  • Durante il ciclo mestruale è fondamentale consumare carboidrati, proteine e verdure.
  • Al momento della cena è bene consumare cibi ad azione rilassante come fagiolini, zucchine, patate bollite, pasta o riso condita con il pesto.

Altri accorgimenti da seguire sono:

  • Ridurre lo stress
  • Evitare alcol e tabacco
  • Applicazioni calde sulla parte interessata o anche un bagno caldo possono attenuare il dolore
  • Attività fisica regolare per ridurre i crampi
  • Vitamina E, vitamina B-1, vitamina B-6, gli acidi grassi omega-3 e il magnesio possono essere di aiuto
Condividi
 
Polifarma

Polifarma SpA - Capitale Sociale €1.000.000,00 - I.V. Reg.Imp.Roma - Codice Fiscale 00403210586 - Rea Roma N. 11913 - P.Iva 00882341001