Polifarma

La malattia da reflusso gastro-esofageo - Cos’è?

La malattia da reflusso gastro-esofageo è una malattia cronica caratterizzata da bruciore (pirosi) localizzato dietro lo sterno e rigurgiti acidi.

 

La malattia da reflusso gastro-esofageo è benigna ma può essere causa di disturbi cronici frequenti che interferiscono con la normale qualità della vita. Si può parlare di una vera e propria patologia quando i sintomi principali del reflusso compaiono almeno una volta a settimana. Con il termine reflusso si indica proprio la risalita anomala del contenuto acido dello stomaco nell’esofago (il canale che collega la bocca allo stomaco) con una traiettoria opposta a quella fisiologica. Normalmente la presenza di una valvola si apre al passaggio del cibo e si chiude successivamente per impedire la risalita del materiale ingerito e parzialmente digerito dallo stomaco verso l’esofago. È proprio il cattivo funzionamento della valvola stessa che può facilitare la risalita del cibo ingerito verso l’alto e danneggiare la parete dell’esofago scatenando il disturbo.

Le cause

Le cause principali della malattia da reflusso sono da ritrovarsi principalmente nel cattivo funzionamento della valvola che in condizioni fisiologiche permette il passaggio del cibo in modo unidirezionale dall’esofago allo stomaco.

I sintomi

I sintomi caratteristici della malattia da reflusso sono pirosi e rigurgito acido. Con il termine pirosi si indica proprio un bruciore localizzato dietro allo sterno, campanello d’allarme in molte patologie dell’apparato digerente. Spesso la pirosi si avverte anche direttamente allo stomaco. Il sintomo tende a diventare acuto durante le ore notturne e per la sua gravità tende ad essere confuso con altre gravi patologie dello spettro cardiovascolare.

Condividi
 
Polifarma

Polifarma SpA - Capitale Sociale €1.000.000,00 - I.V. Reg.Imp.Roma - Codice Fiscale 00403210586 - Rea Roma N. 11913 - P.Iva 00882341001