Polifarma

La sindrome metabolica - Che cos’è?

E' un insieme di alterazioni del metabolismo glucidico, lipidemico e alterazioni vascolari in presenza di accumulo eccessivo di grasso viscerale. 

 

La sindrome metabolica non è da considerarsi una vera e propria patologia, ma più che altro un insieme di fattori di rischio che aumentano la probabilità di incorrere in patologie cardiovascolari, epatiche e metaboliche. Per essere diagnosticata devono essere presenti contemporaneamente almeno 3 dei seguenti fattori:

  • Pressione arteriosa ≥ a 130/85 mmHg
  • Trigliceridi ematici ≥ a 150 mg/ml
  • Glicemia a digiuno ≥ a 110 mg/dl
  • Colesterolo HDL inferiore a 40 mg/dl nell’uomo o a 50 mg/dl nelle femmine
  • Circonferenza addominale superiore a 102 cm per i maschi e 88 cm per le femmine.

Più alto è il numero di condizioni di cui si soffre e maggiore sarà la gravità di tale sindrome. Inoltre è importante ricordare che:

  • Il rischio aumenta con il passare degli anni
  • Se è già presente il diabete si è maggiormente predisposti
  • La predisposizione genetica e lo stile di vita sedentario possono influire negativamente.

Quindi si può dire che la sindrome metabolica è un insieme di alterazioni del metabolismo glucidico (iperglicemia), lipidemico (ipertriglicemia e bassi livelli di colesterolo HDL, definito anche colesterolo buono) e alterazioni vascolari (ipertensione arteriosa) in presenza di accumulo eccessivo di grasso viscerale.

Condividi
 
Polifarma

Polifarma SpA - Capitale Sociale €1.000.000,00 - I.V. Reg.Imp.Roma - Codice Fiscale 00403210586 - Rea Roma N. 11913 - P.Iva 00882341001