Polifarma

Suggerimenti sull’alimentazione e sull’esercizio fisico in persone che soffrono di costipazione

La dieta e un cambiamento nella normale attività quotidiana rappresentano un primo approccio di cura per le persone che soffrono di costipazione.

 

Normalmente un aumento del consumo di fibre giornaliero migliora alcuni sintomi associati alla costipazione.

Sarebbe utile inserire, ad esempio, nel proprio piano alimentare: alimenti ricchi di crusca, piselli, frutta, vegetali, noci e orzo. Assumere più fibre comporta un’accelerazione del tempo di transito intestinale e un aumento della consistenza delle feci.

Una piccola attenzione: un aumento troppo rapido del consumo di fibre, potrebbe determinare gonfiore addominale e gas, inoltre le fibre possono non comportare alcun beneficio in caso di costipazione da transito rallentato.

Un sollievo alla costipazione può arrivare anche da una maggiore assunzione di acqua, l’assunzione di 2 litri giornalieri di acqua ha migliorato il sintomo della frequenza, anche se il risultato potrebbe essere determinato dalla presenza del magnesio nell’acqua minerale utilizzata. Comunque, una buona idratazione è considerata importante nel mantenimento dei movimenti intestinali.

Le persone sedentarie e quelle con una scarsa attività fisica hanno una maggiore probabilità di andare incontro a costipazione, in queste persone il rischio si riduce del 35% quando si svolge un modesto esercizio fisico dalle 2 alle 6 volte la settimana. Le persone anziane che possono passeggiare, se camminano mezzo chilometro al giorno possono trovare beneficio per questo disturbo.

Condividi

Sei un medico specialista?

Registrati al sito approfitta
dei contenuti e dei servizi a te dedicati!

Registrati Subito

 
 
Polifarma

Polifarma SpA - Capitale Sociale €1.000.000,00 - I.V. Reg.Imp.Roma - Codice Fiscale 00403210586 - Rea Roma N. 11913 - P.Iva 00882341001